Newsletter - Download - Media - Lavora con noi - Formazione -

Riserva Naturale Statale Integrale Bosco Siro Negri

E-mail Stampa PDF

Bosco Siro Negri - Foto di M.CanzianiBosco Siro Negri è un piccolo gioiello in riva al fiume. Fu lasciato in eredità all’Università degli Studi di Pavia nel 1967 dal sig. Giuseppe Negri, un grande appassionato della natura, che intese dedicarla alla memoria del fratello. Non più sottoposto a gestione fin dall’epoca del secondo conflitto mondiale, Bosco Siro Negri rappresenta un piccolo ma straordinario relitto delle foreste miste di querce, olmi, pioppi, che occupavano le valli fluviali della Pianura padana.

La Riserva quindi, insieme al complesso delle altre foreste planiziali della Valle del Ticino, costituisce un raro esempio di vegetazione forestale della Pianura Padana con caratteristiche di buona naturalità e ridottissimo disturbo antropico, rappresentando una fedele testimonianza di un passato che ormai stentiamo ad immaginare. L'area fa parte del più ampio Sito di Importanza Comunitaria IT 2080014 "Bosco Siro Negri e Moriano", che si estende su una superficie di 1.352 ettari.

È importante perché…

è una delle rarissime aree forestali di pianura lasciate ad evoluzione spontanea e costituisce una delle ultime porzioni di bosco in sponda destra del fiume, nel settore meridionale della Valle del Ticino.

Dove si trova

Bosco Siro Negri si trova a est dell’abitato di Zerbolò, in provincia di Pavia, nel settore sud-occidentale del Parco del Ticino, a circa 30 km in linea d’aria da Milano in direzione sud-ovest e a circa 8 km da Pavia in direzione ovest.

Coordinate (Sistema di riferimento UTM32 WGS84) X: 504526.8450 Y: 5006399.3732

Carta Tecnica Regionale: B7a3

Recapiti:

Università degli Studi di Pavia - Dipartimento di Ecologia del Territorio
Via S.Epifanio, 14 – 27100 Pavia
Telefono +39.0328.98.48.41

Come arrivare

in bici: da Pavia lungo La Via dei Cairoli, da nord attraverso le Vie Verdi

in auto: da Milano con l’A7 Mi-GE, uscita Gropello Cairoli, seguire per Zerbolò. Appena superato il ponte dell’A7 svoltare a sinistra seguendo le indicazioni per Cascina Venara. Lasciare la macchina al parcheggio e incamminarsi a piedi seguendo la segnaletica escursionistica per circa 30 minuti.

Orari di apertura

Bosco Siro Negri è sempre accessibile. Non è consentito in nessun caso l’abbandono dell’unico sentiero battuto. Ricordiamo che in questo caso ci troviamo in una riserva integrale.

Banner treno + bici - Foto di M.Canziani Banner Norme per la circolazione delle biciclette - Foto di M.Canziani Banner Organizzare il viaggio - Foto di M.Canziani Banner Nella borsa degli attrezzi - Foto di R.Chiari